Invenzioni rivoluzionarie – Top 3

iRiparo > Blog  > App  > Invenzioni rivoluzionarie – Top 3
invenzioni tecnologiche

Invenzioni rivoluzionarie – Top 3

Nel corso della storia ci sono stati molti progressi nel settore tencologico, vi mostreremo in questo articolo come alcune invenzioni abbiano cambiato il modo di vivere e relazionarsi con il mondo circostante.

Stampante 3D

La stampante 3D è una stampante programmabile, capace di realizzare oggetti tridimensionali partendo prima da un modello software. La stampante 3D nasce nel 1986, inventata da
Chuck Hull ha utilizzato la tecnica che prende il nome di stereolitografia. Hull ha fondato poi la 3D Systems che crea macchine per stereo litografia. Con il tempo sono cambiati i materiali e allo stesso tempo anche l’utilizzo, quindi i settori nei quali viene adoperata questa stampante. Il prezzo varia in base alle dimensioni, parti meccaniche e il materiale con il quale si lavora. Si parte dai 300€ per un utilizzo minimale e un kit basilare, man mano crescendo fino ad arrivare a migliaia d’euro impiegando questa potenza in settori come la medicina (protesi) o nella cucina. Nelle scuole (informatiche, elettrotecniche e meccaniche) si sta cercando di fare corsi per imparare a usare questi software 3D.

Gli smartphone

gli smartphone sono sicuramente una delle invenzioni che più hanno influenzato la storia. Sicuramente in quel tempo si aveva bisogno di un qualcosa che potesse sostituire il pesante e ingombrate case di un pc, con un dispositivo più piccolo e manegevole. Si ricorda che prima di quel tempo avere un pc era l’unico modo per accedere alla rete dati, quindi trovare un degno sostituto, sarebbe stata una vera e propria rivoluzione.
Ericsson iniziò a produrre “smartphone” nel 1993.

General Network: GSM 900
Data speed: 9600 bps
Messaging: SMS, E-mail (POP3)
Porta a infrarossi: Yes
PDA OS: GeOS
Applicazioni: PIM, SMS, E-mail, World Clock, Memo, WAP Browzer
Data Transfer: RS232C, IrDA
Batteria: 4.8V 700mA, contiene 4 batterie AAA

Successivamente Lg in collaborazione con Prada presenta il suo primo smartphone con schermo capace di riconoscere il tocco con le dita. In seguito Steve jobs rinnovò il tutto con il suo primo iPhone. Da lì in poi hanno iniziato anche altre aziende come NOKIA e Samsung a produrre telefoni, fino ad arrivare ai prodotti che tutti ben conoscono.

Facebook


Nato inizialmente in una università, accessibile solamente ai propri gli studenti, in seguito aperto a tutto il mondo.
Ai tempi il social era chiamato Faceman, l’inventore, mark Zuckerberg, pensò a un portale dove si poteva votare tra due foto selezionate casualmente.
Mark venne poi accusato di violazione della privacy dato che aveva hackerato il sistema e prelevato la foto di ogni studente della scuola. Ora Facebook è uno dei social più utilizzati al mondo.

Fonte: Simone Russo

Per altre news visitare anche il sito di iRiparo.com sezione blog.

No Comments

Post a Comment

Comment
Name
Email
Website

Attenzione

avviso