Aiuto acquisti in negozio

Qui le risposta ai quesiti relativi ai prodotti e servizi offerti nei punti vendita iRiparo

Cerca fra le nostre domande più ricorrenti

Gli schermi degli smartphone sono studiati per resistere ai principali graffi e sollecitazioni ma l’uso in borsa o nelle tasche dei jeans rischia di comprometterne l’integrità.

Una pellicola può aiutare ad avere più sicurezza sui propri dispositivi.

L’esperienza con il touch screen, per quanto riguarda le pellicole di qualità, non viene assolutamente compromessa, così come la luminosità dello schermo.

Test alla mano le custodie e le pellicole definite “antischock” resistono veramente agli urti, anche a quelli più inconsueti.

Ci sono sul web prove con smartphone che vengono lanciati a terra e non subiscono alcuna rottura. Le custodie antischock assorbono infatti l’urto, permettendo al dispositivo di rimanere integro anche in condizioni estreme.

Purtroppo anche se LCD è funzionante e il touch screen non presenta problemi, la rottura dello schermo comporta la sostituzione anche dell’LCD.

Per avere dimensioni contenute gli smartphone hanno LCD e schermo in un blocco unico. La sostituzione deve essere completa.

In alcuni casi è possibile anche un ricambio rigenerato che consente di risparmiare sul prezzo finale dell’intervento. Questa possibilità però è soggetta alla disponibilità del negozio.

iRiparo garantisce ogni suo intervento di riparazione.

La garanzia ha validità nazionale: significa che uno smartphone riparato al Nord Italia potrà trovare garanzia e assistenza al Centro come al Sud.

La gestione centralizzata delle pratiche permetterà inoltre a ogni tecnico di trovare le informazioni lasciate al momento della riparazione, potendo così rispondere in modo accurato alle necessità del cliente.

Per allungare la carica dei nostri dispositivi in viaggio o lontano da una presa di corrente è possibile ricorrere all’utilizzo di batterie esterne.

Le batterie esterne non sono altro che dispositivi che, caricati, possono erogare energia e ricaricare smartphone e tablet in movimento.

Esistono anche custodie con batteria esterna integrata: lo smartphone viene collegato alla batteria contenuta nella custodia e, una volta terminata la carica interna, ricorre alla batteria esterna mantenendo attivo lo smartphone.

Dopo aver effettuato una riparazione può capitare che il dispositivo, una volta che si è inserita la sim e si è acceso, non dia la presenza di un segnale di rete in luoghi in cui, prima della riparazione, il segnale era ben presente.

Basterà semplicemente andare nelle Impostazioni dello smartphone e aggiornare la data e l’ora. In questo modo la sim tornerà a funzionare e tornerà il segnale di rete.

Per essere sicuro di non lasciare tracce del tuo account sul tuo vecchio dispositivo è necessario ripristinare le impostazioni.

Il consiglio è di effettuare un backup, fisico su iTunes o su iCloud, così da avere a disposizione una copia del telefono nel caso in cui si passa a un modello successivo.

Fatto questo basterà procedere con il ripristino, sia tramite cavo via iTunes, sia tramite le Impostazioni del dispositivo.

Se comprato in un centro autorizzato che fornisce regolare fattura di acquisto e garanzia non ci sono problemi, anzi, si ha la sicurezza di eventuali controlli effettuati prima della vendita.

L’acquisto da un privato invece deve essere valutato con molta attenzione in quanto non si può avere la certezza della provenienza.

Inoltre è necessario controllare che il servizio “Trova il mio iPhone” non sia attivo, altrimenti si rischia di avere un dispositivo bloccato.

Nel caso in cui sul dispositivo sia ancora valida la garanzia del costruttore, un eventuale intervento di riparazione in uno Store iRiparo fa automaticamente decadere la garanzia del costruttore.

Si tenga presente però che su ogni riparazione, i negozi iRiparo forniscono una garanzia aggiuntiva valida su tutto il territorio nazionale e in ogni centro della rete franchising iRiparo.

A seconda della disponibilità e del tipo di dispositivo, vengono utilizzati pezzi di ricambio originali o compatibili.

Nel caso si utilizzino pezzi di ricambio compatibili, vengono comunuque mantenuti e assicurati gli standard di qualità dei ricambi originali.

In nessun caso, invece, è possibile utilizzare pezzi di ricambio compatibili che riportino il marchio o le scritte della casa produttrice.

La pratica è altamente sconsigliata dal momento che l’amperaggio maggiore rispetto a quello richiesto del dispositivo, con il tempo, potrebbe portare a un danneggiamento permanente a cui non sarebbe più possibile rimediare.

In molti casi, utilizzando rivenditori su internet non di qualità, si può incorrere in batterie che riportano un amperaggio superiore alle reali capacità della stessa.

Anche in questo caso si consiglia di acquistare batterie solo da rivenditori certificati come iRiparo.

Nei dispositivi Apple in cui è presente la funzione del Touch ID è comunque possibile sostituire il tasto Home per eventuali malfunzionamenti o rotture.

Ma la funzione del Touch ID verrà persa. Per mantenere le funzioni del Touch ID sarà necessario rivolgersi direttamente all’assistenza della casa produttrice.

Attenzione

avviso